Milano 2012

 

FORUM NAZIONALE DEGLI ORGANISMI DI MEDIAZIONE
E DEI MEDIATORI 

III° FORUM ITINERANTE
EDIZIONE MILANO 2012
“CONCILIARE CONVIENE”

LUNEDI’ 26 NOVEMBRE 2012
AULA CONSILIARE DELLA PROVINCIA DI MILANO
NELLA PRESTIGIOSA SEDE DI PALAZZO ISIMBARDI
VIA VIVAVIO N.1 – MILANO
(INGRESSO DA CORSO MONFORTE N.35)

dalle ore 09:00 alle ore 18:00

Scarica il programma degli interventi e guardali su youtube

 CON IL PATROCINIO

Afol Nord Ovest Milano è un’azienda speciale partecipata dalla Provincia di Milano e dai seguenti Comuni appartenenti alla Provincia di Milano e alla Provincia di Monza e Brianza: Comune di Arese – Comune di Baranzate – Comune di Bollate – Comune di Cesate – Comune di Cornaredo – Comune di Garbagnate Milanese – Comune di Lainate – Comune di Limbiate – Comune di Pogliano Milanese – Comune di Pero – Comune di Pregnana Milanese – Comune di Rho – Comune di Senago – Comune di Settimo Milanese – Comune di Solaro – Comune di Vanzago

PRESENTAZIONE DELL’EVENTO

Il FORUM rappresenta un importante momento di confronto/dibattito sull’istituto della mediazione civile finalizzata alla conciliazione normata dal D.Lgs 28/2010 – DM 180/2010 – DM 145/2011, con particolare riguardo:

–  al comunicato stampa della della Consulta in merito all’eccesso di delega circa l’obbligatorietà prevista dall’art.5 comma 1 D.Lgs 28/2010;
– agli emendamenti in corso circa la reintroduzione dell’obbligatorietà;
– alla realtà territoriale e all’efficacia dell’istituto;
– agli effetti che il procedimento di mediazione può generare nel procedimento giudiziario;
– alla mediazione facoltativa, contrattuale e demandata;
– ai crediti d’imposta, ai benefici fiscali e al futuro della condizione di procedibilità;
– alla mediazione civile “gratuita”;
– ai punti di forza della mediazione rafforzati dalla sentenza della Consulta;
– sinergie fra i diversi ed eterogenei campi della mediazione: civile, familiare, sociale, fiscale, etc.

Il FORUM è aperto ai cittadini, a tutte le categorie professionali, alle imprese e alle istituzioni e previo accreditamento TUTTI possono intervenire con testimonianze, esperienze, osservazioni e in generale spunti di analisi.

L’intento del Forum, inteso come luogo di confronto, è quello di

– diffondere la cultura della mediazione in Italia;
– creare sinergie fra tutte le aree della mediazione e fra gli operatori che, a qualsivoglia titolo, sono attivi in esse;
– far emergere le criticità dell’attuale normativa italiana (che richiama e attua la disciplina della direttiva europea 2008/52/CE);
– favorire presso le istituzioni l’apertura di SPORTELLI DI CONCILIAZIONE  gratuiti dove gli utenti possano acquisire informazioni sulla mediazione e sulla relativa efficacia;
 far conoscere ai potenziali utilizzatori l’esistenza di uno strumento rapido, economico ed efficace per risolvere le controversie fuori dalle aule dei tribunali, con un verbale di accordo avente titolo esecutivo (ottenibile in tutte le forme di mediazione se applicate in sinergia fra loro)

Il tutto mediante il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei cittadini e di tutte le categorie professionali locali, che avranno in questa sede l’opportunità di presentare proposte finalizzate a migliorare e perfezionare l’impianto normativo della mediazione nel nostro Paese sia con riferimento alla disciplina in materia di mediazione civile finalizzata alla conciliazione nelle controversie civili e commerciali e in tutti i diritti civili disponibili, sia nell’ambito dell’integrazione e dello sviluppo di nuove sinergie fra la mediazione civile, la mediazione familiare e ogni altra forma di mediazione che può agevolare la risoluzione di controversie.

Il recente comunicato stampa della Consulta in merito all’eccesso di delega rispetto all’obbligatorietà della mediazione civile apre uno scenario nuovo fatto di incentivi fiscali e importanti novità per questo innovativo, efficace ed economico istituto con cui dirimere controversie al di fuori dei tribunali.

In seguito all’emanazione della circolare del Ministero della Giustizia n. 9, 2012 (http://www.funzionepubblica.gov.it/TestoPDF.aspx?d=29361), inoltre, la mediazione è stata estesa anche alla Pubblica Amministrazione, con conseguente obbligo dei Comuni a bandire avvisi pubblici per la scelta dell’Organismo di mediazione al quale affidarsi mediante i criteri di cui al D.Lgs. 2006, n. 163. Ogni aspetto in merito verrà ampiamente approfondito nel corso del FORUM.

La partecipazione è gratuita, la prenotazione è obbligatoria con indicazione del nome e del cognome del partecipante.

E’ possibile partecipare come UDITORI o come RELATORI sino ad esaurimento dei posti disponibili.

I RELATORI potranno contribuire ad arricchire il FORUM con esperienze e testimonianze in materia di mediazione.

I RELATORI hanno  a disposizione  circa 5/10 minuti e il testo del proprio intervento sarà inserito in un e-book che verrà inoltrato a tutti i parlamentari e agli enti patrocinanti l’iniziativa.

PER INFORMAZIONI E PER REGISTRARSI AL FORUM E CONFERMARE LA PROPRIA PARTECIPAZIONE, salvo posti disponibili, vogliate inviare una mail all’indirizzo

direzione@istitutoicaf.it

Per ogni eventuale ulteriore informazione vogliate contattare la sede di ICAF – ISTITUTO DI CONCILIAZIONE E ALTA FORMAZIONE – TEL.02.67.07.18.77 – FAX 02.66.71.56.81

Il Responsabile dell’Organizzazione
Dott. Ivan Giordano

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *